LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» Report 2008
Terza parte - GENTE D'ARTE E DI MERCATO
CAPITALI E LAVORO
Capitolo 4 - Le società e l'attività d'impresa
Un campione di riferimento
Nel panorama societario la distribuzione per forma giuridica è un riscontro abbastanza eloquente dei livelli di scala dimensionale ai quali operano i vari soggetti e anche sotto questo aspetto la situazione delle imprese di cinematografia si dimostra (a ulteriore conferma della loro aderenza al contesto nazionale) analoga a quella di tutte le altre aziende italiane, fra le quali predomina – raggiungendo come noto il 90% della globalità – la struttura di piccola o piccolissima taglia. La pianta organica del cinema nazionale traspare con chiarezza dalla suddivisione per classi di fatturato di tutte le società di capitali, che consente di apprezzare – con le loro problematicità – lo stato di evoluzione e il grado di sviluppo del settore nel suo complesso. Fra i dieci raggruppamenti per valore dei ricavi illustrati nella tabella successiva si può ad esempio individuare in prima istanza un’ideale linea di demarcazione sulla soglia di 1 milione di euro, dove la distribuzione delle percentuali sembra segnare con sufficiente eloquenza una relativa divaricazione di potenzialità ad agire – con relative prospettive di visibilità – sul mercato. Delle 4.400 società di capitali che nel complesso operano nel settore, oltre 3.650 (pari all’83,3%) con fatturato inferiore a 1 milione coprono appena il 10,7% del totale realizzato; delle 3.064 imprese di sola produzione, poco più di 2.590 (in sostanza il 74,6%) concorrono soltanto al 12,9% dei ricavi cumulativi; delle 382 aziende che si occupano di distribuzione, circa 290 (corrispondenti al 76,0% dell’intera categoria) raccolgono solo il 4,7% dei proventi complessivi; dei 670 operatori impegnati – sempre con ditte costituite nella forma giuridica di società di capitali – nell’esercizio, oltre 540 (pari all’80,9% dell’insieme) contribuiscono solamente per il 17,2% al valore globale del comparto.



Elaborazione su dati Cerved
* Il fatturato globale realizzato dalle aziende appartenenti a questa classe risulta nellarealtà inferiore(seppure di poco) allo 0,1%, del totale cumulato dai vari comparti, ma il dato è stato arrotondato fino a tale valore per favorire lafacilità di lettura complessiva del quadro economico tracciato dalla tabella.


Ma al di là della loro taglia, in larga prevalenza piccola, quali ricavi si dividono in realtà le imprese di cinema e quindi quali effettive capacità e forza economica esprimono?

 

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di