LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
Report 2014

Prima parte - La politica istituzionale

Seconda parte - Il mercato dell'offerta

Terza parte - Le risorse del settore

Quarta parte - L'intervento pubblico

Quinta parte - Il mercato della domanda

Sesta parte - Il sistema produttivo

Settima parte - Il mercato del lavoro

Panorama internazionale

Focus

Approfondimenti

Istituzioni

Associazioni

Produzione

Testimonianze

fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» In primo piano
  • 18/05/2017

    Franceschini: deve nascere l'Europa del cinema

    F.S. per Il Mattino

     
    La nuova legge. «I decreti approvati prima dell'estate, le risorse annue non inferiori ai 400 milioni»
    Ha scelto la platea di Cannes, nel giorno dell'inaugurazione, il ministro dei Beni culturali e Turismo Dario Franeeschiniper salutare un cinema italiano a cui la nuova legge sul cinema vorrebbe dare nuovo impulso. «Che l'Italia sia un patrimonio di talenti», ha esordito, «è confermato dalla bella e stimolante selezione con cui siamo al festival: un autore confermato e cinque giovani autori di grande interesse».
    Di fronte a una folta platea, l'annuncio del ministro sulla molto attesa legge sul cinema è suonato più come una conferma che un'analisi dettagliata. «Dopo attese e annunci la legge [...]
    Franceschini: deve nascere l'Europa del cinema
  • 18/05/2017

    Marché du film, alla grande fiera dell'immaginario dove tutti fanno affari

    Giona A. Nazzaro per il Manifesto


    «Questo anno ci sono moltissimi progetti interessantissimi», confida un operatore prima di imbarcarsi per il volo diretto a Nizza. «Molti sono già quasi chiusi, ma altri sono tutti da giocare». Vola qualche nome, rigorosamente off the record, ma basta per confermare l'idea che Cannes, più ancora che per il festival, è il mercato. Un giro d'affari enorme, e per chi lavora con le cifre sono sempre immancabili i dati di chiusura, che investono il cinema a tutti i livelli. Da quelli alti, delle coproduzioni con star, al documentario, con le attività del Doc Corner che brulica di progetti. Difficile se non impossibile stare dietro a tutto. Motivo per cui il festival si moltiplica e si divide in mille flussi di interesse. [...]
    Marché du film, alla grande fiera dell'immaginario dove tutti fanno affari
  • 17/05/2017

    Sony Pictures, cercasi partner

    Voci su una vendita a Cbs dopo la nomina del nuovo ceo

    Marco Livi per Italia Oggi


    Il futuro della divisione cinematografica di Sony potrebbe essere quello di una vendita. Così si scommette nell'industria americana dopo la nomina, lo scorso giovedì, di Tony Vmciguerra come presidente e ceo di Sony Pictures Entertainment, la società che da tempo non trova buone performance di bilancio. Fra i nomi di cui si parla come possibili interessati c'è quello della Cbs, il cui chairman e ceo Leslie Moonves da tempo punta ad avere una casa di produzione degna di questo nome, dopo l'andamento non sempre positivo della Cbs Films creata internamente. In passato Moonves ha cercato una fusione con V acom e con la sua Paramount Pictures, operazione pert, non riuscita, per questo Sony Pictures potrebbe essere una buona [...]
    Sony Pictures, cercasi partner
  • 17/05/2017

    Cannes, Netflix ha già diviso la Giuria

    Ancora non è iniziato il concorso del 70°, ma la bagarre infuria


    La polemica dei giorni scorsi relativa alla questione Netflix sembra non terminare più, anzi. Com’era prevedibile, la querelle riguardo la mancata distribuzione in sala dei film portati a Cannes dal colosso USA non poteva non caratterizzare i giorni del Festival. Che, di fatto, ancora non è iniziato (la cerimonia d’inaugurazione è tra qualche ora con il film d’apertura Les fantomes d’Ismael di Arnaud Desplechin), ma ha già in qualche modo avuto i suoi “verdetti”.Sì, perché durante la conferenza di presentazione della giuria, terminata poco fa, il presidente Pedro Almodovar non ha utilizzato mezzi termini: “Ritengo paradossale dover assegnare la Palma d’Oro, o qualsiasi altro [...]
    Cannes, Netflix ha già diviso la Giuria
  • 17/05/2017

    Cannes, strategie di mercato

    Titoli e cifre sensazionali, ma la guerra è tra i giganti dello streaming e due idee di cinema

    Robert Bernocchi


    Perché Cannes è considerato il Mercato cinematografico più importante del mondo? Se vogliamo fare una battuta, possiamo dire che un addetto ai lavori è molto più felice di recarsi sulla costa francese a maggio che percorrere le freddissime strade di Berlino a febbraio.
    Ma Cannes è stata e continua a essere un trampolino di lancio perfetto per chi fa cinema, tanto che si stima che più di 12.000 professionisti siano presenti, tra cui più di 3.000 produttori. Ogni anno, centinaia di film vengono acquistati (anche semplicemente su sceneggiatura e senza quindi poter vedere il prodotto finito) da compratori di tutto il mondo. L’anno scorso, per esempio, ha fatto sensazione la vendita dei diritti di The Irishman di Martin [...]
    Cannes, strategie di mercato
  • 15/05/2017

    La Siae e il sostegno agli autori: «In cinque anni dati 5,5 milioni a chi ne ha bisogno»

    Gaetano Blandini per Corriere della Sera


    Gentile direttore, leggiamo con stupore l'articolo dei «mille musicisti» che hanno chiesto il «ripristino dell'assegno» e di seguito inviamo alcuni elementi che nel pezzo sono stati omessi o esposti in maniera inappropriata dalle persone intervistate. Nel 2011, sotto la gestione del Commissario Rondi, Siae ha eliminato l'assegno, non «improvvisamente» come si legge, ma contemporaneamente alla delibera del nuovo statuto, dando doverosa esecuzione a precisi ordini della autorità di Vigilanza (Mibact e Mef che da molti anni spingevano in questo senso. Il fondo di previdenza istituito nel 1949, di cui si parla nel pezzo, attribuiva il diritto di riscossione dell'assegno ai soli Soci. Tra il 1960 e il 1992, prima la [...]
    La Siae e il sostegno agli autori: «In cinque anni dati 5,5 milioni a chi ne ha bisogno»
  • 15/05/2017

    «Riapriamo il Cinema Troisi»

    Carocci: «Vogliamo ristrutturarlo sul modello del Sacher»

    Michela Greco per Leggo Roma


    «La sala cinematografica come punto di riferimento per il territorio, come luogo dalla forte identità che crei e coltivi un dialogo costante con i cittadini, e non solo come macchina da proiezione di film che ha lo sbigliettamento come unico fine». È il progetto dell'associazione Piccolo Cinema America, un gruppo che attualmente conta 21 ragazzi tra i 18 e i 26 anni impegnati a difendere un'idea di città che abbia nella condivisione culturale il suo elemento fondante. Capitanati da Valerio Carocci, da anni portano avanti la loro battaglia dal cuore di Trastevere, prima con la difesa del valore sociale e architettonico del Cinema America - la cui sorte è ancora appesa a un lungo iter giudiziario - poi con le rassegne [...]
    «Riapriamo il Cinema Troisi»
» News
Ricerca testuale:
Ricerca per data:

08/05/2017

La fibra va veloce e fa correre anche la tv

Maria Elena Zanini per L'Economia Corriere della Sera


C'è solo un sistema per riuscire a ritagliarsi la propria fetta in un mercato densamente popolato come quello della tv che affianca all'ormai esausta «tv tradizionale» quella on demand e quella via web. Se non si possono (ancora) offrire contenuti propri ed esclusivi, il sistema è [...]

08/05/2017

Vikander, l'anti-Jolie in un business da 120 miliardi

Paolo Baldini per L'Economia Corriere della Sera


Che Alicia Vikander, la diva di Ex Machina, The Danish Girl, La luce sugli oceani, compagna nella vita di Michael Fassbender, la più amata dalla generazione che affida ai robot la guerra di liberazione dalle preoccupazioni globali, prenda il posto di Angelina Jolie nella canottiera di Lara [...]

08/05/2017

Rupert Murdoch. Lo squalo ha ancora fame

Maria Teresa Cometto per L'Economia Corriere della Sera


L'impero televisivo di Murdoch è nel momento più delicato e rischioso della sua storia. Sta affrontando insieme i problemi della successione dal suo fondatore Rupert ai figli James e Lachlan; degli scandali sessuali a Fox News, il suo canale più profittevole; e della crescita necessaria [...]

08/05/2017

Box office, Guardiani della Galassia sempre in testa

Redazione


Resiste in prima posizione Guardiani della galassia – Volume 2, che incassa 1.121.367 euro e porta a 5.926.131 euro gli introiti complessivi.Continua poi l’ottimo andamento di Famiglia all’improvviso: ancora seconda, la commedia-remake con Omar Sy incassa 868.607 euro per [...]

04/05/2017

Strategie di mercato

Robert Bernocchi


Perché Cannes è considerato il Mercato cinematografico più importante del mondo? Se vogliamo fare una battuta, possiamo dire che un addetto ai lavori è molto più felice di recarsi sulla costa francese a maggio che percorrere le freddissime strade di Berlino a febbraio. Ma Cannes è stata [...]

 

 

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di