LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
Report 2014

Prima parte - La politica istituzionale

Seconda parte - Il mercato dell'offerta

Terza parte - Le risorse del settore

Quarta parte - L'intervento pubblico

Quinta parte - Il mercato della domanda

Sesta parte - Il sistema produttivo

Settima parte - Il mercato del lavoro

Panorama internazionale

Focus

Approfondimenti

Istituzioni

Associazioni

Produzione

Testimonianze

fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» News

27/07/2017

Sky Italia ritocca al rialzo i prezzi degli abbonamenti

Italia Oggi


Il mercato della pay-tv non sta vivendo uno dei momenti più floridi in Italia. Ma, nonostante ció, proprio mentre Mediaset Premium nomina Adriano Galliani alla presidenza (una vecchia volpe che potrebbe ondemand_281tornare buona in sede di gara per acquisire i diritti Serie A 2018-2021) e Canal+ e Tim annunciano l'intenzione di creare una nuova offerta pay in Italia, ecco che Sky Italia, con una certa dose di coraggio, aumenta i prezzi dell'abbonamento dell'8,6% su base annua. D'altronde, c'è il notevole fresco investimento sui diritti della Champions league di calcio 2018-2021(si parla di almeno 260 milioni di euro all'anno) da cui rientrare. Da lunedì scorso, comunque, ai clienti Sky viene spedita una lettera che li informa del cambio di periodicità di fatturazione: dal 1 ottobre, infatti, «il tuo abbonamento sarà calcolato e fatturato ogni quattro settimane e non più su base mensile, con un conseguente incremento del costo dell'abbonamento pari all'8,6% su base annua». Questo, perció, comporterà la ricezione di 13 fatture in un anno, e non più di 12. Sky adotta quindi una formula già usata da alcuni operatori telefonici, in più casi sanzionata da Agcom, molto criticata dalle associazioni dei consumatori, e più volte derisa da Maurizio Crozza quando nel suo show interpretava il personaggio di Mr Thin Cook della Inc.Cool 8 (la pronuncia spiega già tutto).
Va tuttavia anche aggiunto che dal mese di luglio Sky ha regalato a tutti i suoi abbonati l'accesso ai Box Sets, ovvero le library on demand con tutte le stagioni di molte serie tv. Un servizio che prima costava cinque euro al mese, e che era gratuito solo per gli abbonati con Hd e pacchetto Family.
Poiché c'è comunque il rischio che entro il 30 settembre possano arrivare disdette da parte dei clienti, proprio lino al 30 settembre 2017 sono attive una aerie di promozioni riservate agli abbonati: da MySky o Sky Multiscreen a prezzi scontatissimi, passando per Sky Go plus in regalo, oppure «un pacchetto che non hai» in omaggio.

Torna all'elenco delle News

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di