LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
Report 2014

Prima parte - La politica istituzionale

Seconda parte - Il mercato dell'offerta

Terza parte - Le risorse del settore

Quarta parte - L'intervento pubblico

Quinta parte - Il mercato della domanda

Sesta parte - Il sistema produttivo

Settima parte - Il mercato del lavoro

Panorama internazionale

Focus

Approfondimenti

Istituzioni

Associazioni

Produzione

Testimonianze

fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» News

12/02/2018

Il Box office si tinge di rosso

Il terzo capitolo di Cinquanta sfumature sfiora i 6 milioni di euro ed è primo senza rivali

La redazione


Cambio in vetta al box office: Cinquanta sfumature di rosso esordisce nel weekend con 5.897.856 euro e 7.670 euro di media copia, ottenendo con facilità il primato e scalzando The Post, ora secondo con 1.411.716 euro e 4.241.962 euro complessivi.Il terzo capitolo del franchise tratto dai romanzi di E. L. James incassa comunque meno rispetto ai predecessori, che aprirono rispettivamente con 8,5 milioni e 6,4 milioni di euro. Il vero banco di prova sarà però questa settimana, considerando l’appuntamento cruciale del 14 febbraio, San Valentino.
Tornando aglil_ora_piu_buia_281 incassi, in terza posizione troviamo la new entry Ore 15:17 – Attacco al treno di Clint Eastwood, con 1.205.817 euro, seguito al quarto posto da Maze Runner – La rivelazione (609.218 euro).Scendono di due posizioni Sono tornato e L’uomo sul treno – The Commuter, rispettivamente quinto e sesto con 548.445 euro e 403.175 euro.Esordisce al settimo posto l’animazione I primitivi con 388.068 euro, mentre Chiamami col tuo nome scende dal sesto all’ottavo posto con 310.798 euro e 2.211.142 euro complessivi.Perde quattro posizioni Made in Italy, ora nono con 214.805 euro (2.973.850 euro complessivi), mentre L’ora più buia scende di tre gradini ed è ora decimo con 202.834 euro e 3.724.640 euro totali.Tra le altre nuove uscite del fine settimana, The Party è 21° con 80.584 euro ma con la seconda media copia più alta dell’intero weekend, pari a 3.099 euro.Final Portrait di Stanley Tucci, invece, è 22° con 68.543 euro e una media copia pari a 1.182 euro.

Torna all'elenco delle News

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di