LINGUA
Report 2014
Report 2013
Report 2012
Report 2011
Report 2010
Report 2009
Report 2008
Report 2014

Prima parte - La politica istituzionale

Seconda parte - Il mercato dell'offerta

Terza parte - Le risorse del settore

Quarta parte - L'intervento pubblico

Quinta parte - Il mercato della domanda

Sesta parte - Il sistema produttivo

Settima parte - Il mercato del lavoro

Panorama internazionale

Focus

Approfondimenti

Istituzioni

Associazioni

Produzione

Testimonianze

fondazione ente dello spettacolo
tertio millennio film fest
cinematografo.it
» News

13/02/2018

Cina incontra Europa

Alla Berlinale il 21 febbraio il quarto Seminario di Produzione Sino-Europea

La redazione


Per il 4° anno consecutivo l’European Film Market (EFM) e Bridging the Dragon, associazione con sede a Berlino che collega l’industria cinematografica europea e cinese, in collaborazione con AFTP (Asian Film and Television Promotion) presenterà un evento di un’intera giornata interamente dedicato alla Cina.Con oltre 50.000 schermi e piattaforme online sempre più vaste, il mercato cinese continua a crescere, realizzando incredibili risultati al box office. Allo stesso tempo il suo pubblico sta diventando gradualmente più diversificato dando spazio a generi che non erano immaginabili fino a pochi anni fa, come il family, l’animazione e addirituttra il cinema d’autore e altri prodotti di qualità della cinematografia straniera. L’Europa con la sua ricca cultura cinematografica e il suo know-how sta diventando sempre più interessante per i produttori cinematografici cinesi. Il seminario è quindi finalizzato a sostenere 60 produttori europei e ad aiutarli a comprendere meglio questo nuovo mercato superandoeuropean_film_market_berlino_ le differenze culturali che rendono ancora difficile la collaborazione.L’evento comprenderà un panel mattutino moderato da Patrick Frater (Variety) e tratterà argomenti come “Le ultime tendenze del mercato cinese” del produttore CHEN Lizhi con informazioni fornite da Fanink società cinese leader della raccolta dati cinema,, “La rinnovata collaborazione tra Hong Kong e la Cina” del famoso produttore Manfred WONG e “Lo status delle co-produzioni con la Cina” del presidente del CFCC (China Film Co-production Corporation) MIAO Xiaotian. Nel workshop pomeridiano i partecipanti avranno l’opportunità di approfondire i colloqui con un certo numero di esperti di produzione cinesi su argomenti cruciali per il loro attuale focus Cina, dalle sfide per lo sviluppo di contenuti, alla gestione degli scambi valutari,, dall’acquisizione e protezione dei copyright a come trovare il partner giusto nel panorama ormai affollato del cinema cinese. China Film Insider, la piattaforma online in inglese dedicata ai report quotidiani sul mercato cinematografico cinese, fornirà un live broadcast del Seminario.In concomitanza con il seminario, Bridging the Dragon coordinerà anche eventi collaterali che renderanno ancora più focalizzata l’attenzione verso la Cina. Dal 22 al 24 febbraio, infatti, avrà luogo la seconda sessione del suo Project Lab, la cui prima sessione è avvenuta durante lo Shanghai International Film Festival. Con il sostegno di rinomati tutor, i rappresentanti di progetti cinematografici europei e cinesi lavoreranno allo sviluppo dei loro film e all’approfondimento delle relazioni professionali essenziali al loro completamento.Cristiano Bortone, che da quest’anno è stato nominato Managing Director di Bridging the Dragon, dichiara quanto segue: “Sono passati quattro anni dalla creazione della nostra piattaforma e siamo molto lieti di vedere quanto sia cresciuta la comunità di produttori interessati alla Cina e come questo nuovo mercato sia finalmente considerato una nuova priorità per molti dei nostri colleghi. I primi film stanno iniziando a prendere forma, siano essi coproduzioni, cofinanziamenti o produzioni esecutive: mentre il mercato cinematografico (e la società) cinese si sviluppa è incoraggiante vedere film europei distribuiti con grande successo in Cina e la conseguente attenzione da parte degli investitori a tutto ciò che l’Europa ha da offrire. Molte differenze ci tengono ancora separati ma è un momento eccitante. Bridging the Dragon continuerà a supportare i nostri produttori e ad avvicinare questi due mercati.”Matthijs Wouter Knol, direttore dell’ European Film Market dichiara: “L’EFM è felice di continuare la collaborazione con Bridging the Dragon. Abbiamo lavorato con questo progetto pionieristico sin dalla prima ora e abbiamo assistito in diretta alla crescita di interesse e partecipazione. Quest’anno l’evento sarà particolarmente ricco e farà parte dell’ombrello dell’EFM Producers Hub, concentrandosi quindi ancora più sulle esigenze dei produttori. Riteniamo che sia importante che l’evento abbia una finalità pratica e fornisca ai produttori partecipanti quanti più strumenti concreti possibile per aiutarli ad avvicinarsi a un mercato cinese ancora pieno di sfide. Non vediamo l’ora di vedere sempre più produzioni emergere da questo energico think-tank!”
Il 4° Seminario di Produzione Sino-Europea si terrà mercoledì 21 febbraio 2018 dalle 9:30 alle 18:00 presso l’ EFM Producers Hub in Martin-Gropius-Bau, Niederkirchnerstraße 7, 10963 Berlin.

Torna all'elenco delle News

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 - Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di