Weekend d\’esordio da 396 mln $ per lo spin-off di Cattivissimo me, da noi il 27 agosto

Federico Pontiggia

Minions dei record. Il terzo capitolo del franchise di Cattivissimo me (Despicable Me) ha debuttato al primo posto del box office americano con 115 milioni e 200mila dollari raccolti su 4.301 schermi, con la strepitosa media copia di 26.785 dollari. Se in Italia arriveranno solo il 27 agosto, i Minions hanno rastrellato 280,5 milioni di dollari internazionalmente, portando il box office del primo weekend di programmazione alla cifra monstre di 395,7 milioni di dollari.Con i 115,2 milioni di dollari realizzati tra New York e Los Angeles, Minions, diretto da Pierre Coffin e Kyle Balda e targato Universal, segna la seconda apertura di tutti i tempi di un’animazione: battuto Shrek 2 del 2004, (108 mln nel weekend d’esordio; […]Minions (e Universal) dei record
16/07/2015

Katzenberg: “L’animazione non è mai stata così bene”

Luca Dondoni per La Stampa

Dea Kids (il canale per bambini e ragazzi sul 601/602 di Sky) ha un progetto: «Vogliamo diventare la Dreamworks italiana – dice il direttore generale digital De Agostini Pierfrancesco Gherardi – e per questo abbiamo convinto Steven Spielberg, e David Geffen, inventori e proprietari di quel grande studio, a firmare un accordo con noi sino al 2020». A partire dal 5 settembre su DeA Kids arriverà Tutti pazzi per Re Julien, che ha come protagonista lo scombinato lemure iperattivo di Madagascar; la sigla è cantata da Francesco Facchinetti, che introduce le puntate: «Sono un fan della DreamWorks – racconta lui – e pazzo del loro Shrek. Qui mi sento un bambino sulla Luna che pesca sogni (il riferimento è al logo della compagnia, […]Katzenberg:
16/07/2015

Ente dello Spettacolo: cinema italiano, più film, sempre meno spettatori

Emanuela Genovese per Avvenire

Nel 2014, cresce la produzione italiana, ma con budget ridotti. Pochi i dati positivi trasmessi ieri durante la presentazione de Il Rapporto 2014. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia, l’analisi complessa e ben articolata a cura della Fondazione Ente dello Spettacolo. E anche se l’Italia conquista la decima posizione mondiale per produzione di ben 201 film (la prima in classifica è l’India con 1966 produzioni all’anno) i dati non mentono e ci sono meno investimenti nel cinema italiano e il pubblico spende sempre di meno in sala. «A fronte dell’aumento della produzione, diminuiscono le coproduzioni tra l’Italia e l’Europa, tra l’Italia e gli stati non Europei», spiega Redento […]Ente dello Spettacolo: cinema italiano, più film, sempre meno spettatori
16/07/2015

La renaissance du cinéma italien freinée par le low cost

Pierre de Gasquet pour Les Echos

La « Grande Bellezza » et « Youth » ne suffiront pas a faire le printemps du cinéma italien. Selon le dernier rapport annuel sur l’industrie du cinéma en 2014, présenté mercredi par la Fondazione Ente dello Spettacolo et le ministère de la Culture, le film italien souffre encore ne situation paradoxale : trop de films produits pour un budget moyen en chute constante et un nombre de spectateurs en baisse. Certes, avec 201 films produits en 2014, l’Italie peut se targuer d’avoir « reconquis le dixième rang mondial des pays producteurs » et le premier en Europe, en termes de nombre de films « à 100% de financement national » (180 films). Mais c’est un exploit en trompe-l’oeil face à la chute du budget […]La renaissance du cinéma italien freinée par le low cost
16/07/2015

Nicola Giuliano: “Il cinema? Per la politica non esiste”

Antonio Tricomi per la Repubblica Napoli

Cinema in Campania, anno zero. L’esercente e produttore Luciano Stella, già presidente della Film Commission Regione Campania, ha denunciato ieri su “Repubblica” l’immobilismo delle istituzioni in materia di industria audiovisiva. «Oggi siamo fanalino di coda rispetto ad altri territori regionali», scrive Stella.
Qual è l’opinione di Nicola Giuliano, produttore premio Oscar per la “La grande bellezza” di Paolo Sorrentino?
«Luciano Stella ha ragione, ma è un dibattito vecchio di vent’anni. Quando era lui a guidare la Film Commission per un breve periodo ci sono stati dei fondi e il nostro cinema ha cominciato a entrare in circuito. Ma è un lavoro lungo e l’abbiamo fatto male, legando il settore alla […]Nicola Giuliano:
16/07/2015

Napoli, la Guzzanti costa cara

Giovanni Bucchi per Italia Oggi

Quando c’è da dare fiato alle trombe dei professionisti dell’antimafia militante, il Comune di Napoli non bada affatto a spese. Ne sa qualcosa Sabina Guzzanti, l’attrice, comica e regista visceralmente antiberlusconiana (nonostante il padre già senatore Paolo Guzzanti sia stato un parlamentare azzurro), che ha messo in scena il film documentario La Trattativa la cui proiezione per una serata in piazza del Municipio all’ombra del Vesuvio può arrivare a costare fino a 25mila euro. L’appuntamento si è tenuto venerdì scorso con un evento ribattezzato «Portiamo in piazza La Trattativa», pensato per permettere a tutti i partenopei la visione del lungometraggio sulla (presunta) trattativa tra lo Stato italiano e […]Napoli, la Guzzanti costa cara
16/07/2015

Notorious entra nelle coproduzioni

A. Bio. per il sole 24 Ore

«Il tema dei contenuti è diventato sempre più importante. Spostarci anche oltre l’acquisto dei diritti ci sembra una scelta obbligata e comunque sensata alla luce delle prospettive future». Guglielmo Marchetti,presidente e fondatore di Notorious Pictures spiega così al Sole 24 Ore il passo che la società si appresta a fare – entrare nelle coproduzioni internazionali- e destinato a cambiare non poco il quadro competitivo in cui l’azienda si muoverà nei prossimi anni. Notorious Pictures è una società con sede a Roma, attiva nell’acquisizione di diritti di opere cinematografiche (full rights) e nella loro commercializzazione attraverso tutti i canali di distribuzione (cinema, home video, tv, new media). Nel […]Notorious entra nelle coproduzioni
16/07/2015

First Film From Amazon’s Movie Studio

Emily Steel for the New York Times

Amazon has landed Spike Lee’s new film, “Chi-Raq,” about violence in inner-city Chicago, as its first original movie production, seeking to make a splash with a well-known filmmaker, a controversial title and a well-known cast. In January, shortly after winning industry acclaim for its original television production “Transparent,” Amazon announced that it was starting a new original movie group to produce and acquire films for theatrical release and early distribution on its Prime Instant Video service. The company said the movies would be available for streaming in the United States four to eight weeks after they made their debuts in theaters. Amazon said it was seeking to create a dozen movies a year. Roy Price, vice president […]First Film From Amazon’s Movie Studio
16/07/2015

Rapporto 2014: tutte le novità

Presentato il 7. Rapporto. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia

Margherita Bordino

“Appuntamento immancabile per gli addetti ai lavori”, queste le parole di Davide Milani, nuovo Presidente della Fondazione Ente dello Spettacolo, per introdurre il Rapporto. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia 2014.
Giunto alla sua settima edizione, il Rapporto coeditato da FEdS e Direzione Generale Cinema del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, è stato presentato il 15 luglio 2015 presso il Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale. All’incontro sono intervenuti Stefano Rulli (Presidente Centro Sperimentale di Cinematografia), Redento Mori (Curatore scientifico Rapporto 2014), Carlo Brancaleoni (Responsabile Rapporti istituzionali Rai Cinema), Nicola Borrelli […]Rapporto 2014: tutte le novità
13/07/2015

Minions (e Universal) dei record

Weekend d\’esordio da 396 mln $ per lo spin-off di Cattivissimo me, da noi il 27 agosto

Federico Pontiggia

Minions dei record. Il terzo capitolo del franchise di Cattivissimo me (Despicable Me) ha debuttato al primo posto del box office americano con 115 milioni e 200mila dollari raccolti su 4.301 schermi, con la strepitosa media copia di 26.785 dollari. Se in Italia arriveranno solo il 27 agosto, i Minions hanno rastrellato 280,5 milioni di dollari internazionalmente, portando il box office del primo weekend di programmazione alla cifra monstre di 395,7 milioni di dollari.Con i 115,2 milioni di dollari realizzati tra New York e Los Angeles, Minions, diretto da Pierre Coffin e Kyle Balda e targato Universal, segna la seconda apertura di tutti i tempi di un’animazione: battuto Shrek 2 del 2004, (108 mln nel weekend d’esordio; […]Minions (e Universal) dei record
16/07/2015

Katzenberg: “L’animazione non è mai stata così bene”

Luca Dondoni per La Stampa

Dea Kids (il canale per bambini e ragazzi sul 601/602 di Sky) ha un progetto: «Vogliamo diventare la Dreamworks italiana – dice il direttore generale digital De Agostini Pierfrancesco Gherardi – e per questo abbiamo convinto Steven Spielberg, e David Geffen, inventori e proprietari di quel grande studio, a firmare un accordo con noi sino al 2020». A partire dal 5 settembre su DeA Kids arriverà Tutti pazzi per Re Julien, che ha come protagonista lo scombinato lemure iperattivo di Madagascar; la sigla è cantata da Francesco Facchinetti, che introduce le puntate: «Sono un fan della DreamWorks – racconta lui – e pazzo del loro Shrek. Qui mi sento un bambino sulla Luna che pesca sogni (il riferimento è al logo della compagnia, […]Katzenberg:
123456789
» News
Ricerca testuale:
cerca nelle news

Ricerca per data:

13/07/2015

Terminator domina il Box office

La redazione

Cambio al vertice della top ten italiana: Terminator Genisys balza subito in testa al box office con 1.043.959 euro e 1.851 euro di media copia. Scende così al secondo posto Ted 2, che incassa 343.260 euro e porta a 3.275.645 euro gli introiti complessivi. Perde una posizione anche Jurassic […]

10/07/2015

Premio Carlo Bixio: on line il bando per la quarta edizione

Marianna Russo

Quarta edizione per il Premio Carlo Bixio, il riconoscimento dedicato alla migliore sceneggiatura originale di fiction, indetto da Mediaset, Rai e Associazione Produttori Televisivi (APT). In aggiunta al Premio, pari a 15mila euro offerti da Mediaset insieme a un contratto di licenza di dodici […]

10/07/2015

Mercato, la MIA occasione

Michelangelo Iuliano

Si terrà alle Terme di Diocleziano di Roma dal 16 al 20 ottobre MIA, il nuovo Mercato Internazionale dell’Audiovisivo, durante la Festa del Cinema della capitale.
“Dentro una cornice così suggestiva come è quella delle Terme di Diocleziano si terrà un evento straordinario: […]

10/07/2015

7. Rapporto cinema FEdS – MiBACT

Margherita Bordino

Sarà presentata mercoledì 15 luglio 2015 alle ore 11.30, presso la sede del Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale, la VII edizione del Rapporto. Il Mercato e l’Industria del Cinema in Italia. Il cinema italiano oggi e il punto sul mercato cinematografico […]

09/07/2015

«Il cinema italiano è in declino»

Andrea Biondi per il sole 24 Ore

«Il cinema italiano non sta andando bene. Bisogna partire con serietà da questa consapevolezza, altrimenti le analisi saranno sempre approssimative». L’inizio della conversazione con Riccardo Tozzi, 68 anni, presidente dell’Anica,l’associazione che rappresenta l’industria […]

1 23 ›»

» Altre news
09/07/2015

» Da Star Wars a Tarantino tutte le novità al ComiCon

» Impresa cinema

Copyright © Fondazione Ente dello Spettacolo / P.Iva 09273491002 – Soluzioni software e Ideazione grafica a cura di

Questo sito utilizza i cookie per le proprie funzionalità e per i servizi forniti da terze parti in linea con le tue preferenze, se vuoi saperne di più sui cookie clicc